Invertire la spirale del silenzio

Posted on Wednesday, October 18th, 2006 at 20:30, under mind soup. Tags:

Quando accade qualche evento negativo, la nostra naturale tendenza ad uniformarci alle opinioni ed ai comportamenti della massa risulta senza dubbio accentuata, probabilmente per il timore di essere considerati cinici, insensibili, indegni di vivere in società.

Ora però vedo che non sono il solo a pensare che l’incidente nella metropolitana di Roma avvenuto ieri sia stato leggermente ingigantito dalla stampa, che l’ha presentato – e continua a presentarlo – con toni enfatici da catastrofe.

One Response to “Invertire la spirale del silenzio”

  1. No, non sei il solo. Io ho tentato di limitare il mio commento in famiglia a “cristo, mi spiace per lui, ma ne è morto UNO! UNO!!!”. Non son riuscito a limitarmi a questo, ma è triste.

    Invece, una cosa che è stata detta a margine e in modo quasi “inutile”, che invece secondo me andava valorizzato: i servizi di supporto, assistenza ed intervento *pare* siano stati veloci e puntuali. Questo si che è importante.